Trofeo in ricordo di Barbagelata

La Picco Lecco si inchina al Monticelli

Non ce l’ha fatta la Banca Lecchese Picco, a far sua la prima edizione del trofeo alla memoria del compianto tifoso principe delle biancorosse, Ezio Barbagelata

Trofeo in ricordo di Barbagelata La Picco Lecco si inchina al Monticelli
Picco battuta per 3-1 nella finale del Barbagelata
(Foto di Foto Menegazzo)

Non ce l’ha fatta la Banca Lecchese Picco, a far sua la prima edizione del trofeo alla memoria del compianto tifoso principe delle biancorosse, Ezio Barbagelata.

All’atto conclusivo le ragazze di coach Luca Borgnolo hanno ceduto al Monticelli, sestetto di serie B1 bresciano che si è imposto per 3 set a 1 mettendo in bacheca il quadrangolare. In semifinale le nostre si erano sbarazzate del Trescore battuto per 2 set a 1.

L’altra “semi” aveva visto il successo del Monticelli sulle varesine del Bodio 3 - 0 , la finalina di consolazione per il terzo e quarto posto se l’è aggiudicata il Trescore (Bergamo) al termine di un combattuto 3 a 2 e ai danni dello stesso Bodio. Premiata inoltre come miglior giocatrice Sara Liscioli del Monticelli.

A fine gara il tecnico della Picco Lecco Borgnolo è soddisfatto: «Considerando che mancano tre settimane all’inizio del campionato di B2, devo dire che le ragazze stanno assimilando bene i dettami. Spiace - continua il coach delle biancorosse - non aver vinto il trofeo, sarebbe stato un modo carino di ricordare il nostro amico Ezio. I miei rapporti con lui? Direi ottimi anche se ci divertivamo a prenderci reciprocamente in giro. Barbagelata - prosegue Borgnolo - pur essendo un ex arbitro di volley spesso e volentieri criticava aspramente i suoi colleghi. Arrabbiandosi molto più del sottoscritto e questo mi divertivo a farglielo “pesare”. Ci manca davvero molto, ma questa è la vita».

Tornando alla sua squadra il tecnico puntualizza: «Come detto, siamo ancora in fase di preparazione, quindi ci sono dei meccanismi di gioco che per forza di cose vanno perfezionati. Non è logico essere al meglio in questo periodo. Ma, fatta questa premessa, durante le partite del quadrangolare a tratti abbiamo fatto intravedere del buon volley. Insomma - conclude il tecnico della Picco - sono fiducioso in vista del campionato che rammento partirà il 18 ottobre». Il ricordo di Barbagelata e non poteva essere diversamente è ancora vivo nella memoria delle ragazze, lo confida la capitana Manuela Perego. «Ezio era una persona eccezionale e un tifoso doc, lo porteremo per sempre nel nostro cuore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA