Trenord, mattinata da incubo  Che ritardi sulla Milano-Chiasso

Trenord, mattinata da incubo

Che ritardi sulla Milano-Chiasso

Fino a 40 minuti di ritardo sulla linea tra San Giovanni e Rho. Problemi, stamattina presto per un guasto alla Bovisa, anche sulla tratta Lago-Cadorna

Il treno per Expo da Como viaggia in ritardo. Giornata da incubo per i passeggeri della tratta tra Rho e Chiasso: in sole di due ore, questa mattina, ben quattro convogli hanno collezionato ritardi anche di 40 minuti.

Il caso più clamoroso è proprio quest’ultimo, che ha coinvolto il treno partito da Rho alle 7.13: sarebbe dovuto arrivare a Chiasso alle 8.45 (1 ora e 32 minuti per una sessantina di chilometri di tragitto), è arrivato a destinazione soltanto alle 9.25: 2 ore e 12 minuti di viaggio (il tempo necessario per collegare Firenze e Milano con il Frecciarossa).

Gli altri ritardi: 16 minuti sul convoglio partito da Milano Certosa alle 6.56 e diretto a Chiasso passando per Como San Giovanni; un quarto d’ora di ritardo sul treno partito alle 8.13 da Rho sempre per Como e Chiasso; ben 22 minuti sul treno diretto a Expo da Como: partito da Chiasso alle 8.46 è arrivato a Rho alle 10 passate. Infine il treno diretto sempre all’Expo e che doveva partire da Chiasso alle 9.16 è partito, invece, da Como.

In realtà sulla tratta che consente ai comaschi di raggiungere l’Expo i ritardi sono quasi quotidiani.

Problemi anche per i pendolari della linea tra Como Lago e Cadorna, per un guasto avvenuto a Bovisa. Ritardi sui primi treni della giornata, ora il traffico è tornato alla normalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA