Tremezzina, rischio contagio alto
Sospese le messe nei cimiteri

La decisione dei sacerdoti che fanno riferimento anche a Griante

Tremezzina, rischio contagio alto Sospese le messe nei cimiteri
Don Luca Giansante durante una messa celebrata con don Luigi Barindelli
(Foto di Selva)

Con due distinte comunicazioni, i parroci che fanno riferimento ai Comuni di Tremezzina e di Griante hanno annunciato per oggi «la sospensione di tutte le messe e le preghiere pubbliche» nei cimiteri dei quattro municipi di Ossuccio, Lenno, Mezzegra e Tremezzo «a seguito dei segnali di aggravio della pandemia nei nostri territori». «Sono consentite le visite al cimitero in forma privata, con obbligo di mascherina e distanziamento, evitando ogni pur minima forma di aggregazione» si legge sul volantino diffuso dalla Comunità pastorale di Lenno e Isola Ossuccio. In base all’ultimo report diffuso dal Comune di Tremezzina, sono 24 i casi di positività al Covid-19 oggi accertati nei quattro municipi, cui si aggiungono i 7 casi di Griante. Due le messe per i defunti in calendario martedì 2 novembre a Lenno (9,30 in chiesa parrocchiale) e Isola-Ossuccio (alle 20.30). A Griante, Tremezzo e Mezzegra, le messe saranno celebrate nelle rispettive chiese parrocchiali alle 10 (Griante), alle 14.30 (Tremezzo) e domani alle 16 a Mezzegra. «Rispettiamo le norme per il bene nostro e di tutti - sottolinea don Luca Giansante - In accordo coi sindaci, non ci sarà nessuna celebrazione comunitaria».

(Marco Palumbo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA