Tragica escursione  Si accascia e muore  davanti agli amici
La tragedia nel tratto fra Varenna e Lierna del Sentiero del viandante

Tragica escursione

Si accascia e muore

davanti agli amici

VarennaManager in pensione stroncato da un infarto

Renzo Tarantino era stato direttore generale di una Bcc

Il malore lungo il tratto basso del Sentiero del viandante

Stavano percorrendo il sentiero del Viandante nel tratto che da Lierna porta a Varenna. Avevano scelto la variante bassa, quella che richiede meno dislivello, quando all’improvviso, quando non erano lontani dall’abitato varennese, hanno sentito un urlo e hanno visto il loro amico Renzo Tarantino, 70 anni, originario di Treviglio ma residente a Covo (provincia di Bergamo) accasciarsi al suolo a causa di un improvviso malore.

Primo pomeriggio

Tre escursionisti bergamaschi avevano scelto una giornata leggermente nuvolosa ma comunque molto calda per una passeggiata lungo la sponda orientale del lago. Una gita che purtroppo si è trasformata in tragedia nel primo pomeriggio di ieri.

Inutili i tentativi di rianimare l’escursionista da parte dell’equipe medica intervenuta con l’elisoccorso, giunto dalla base di Milano, insieme ai tecnici del soccorso alpino della stazione di Dervio. Il personale medico ha potuto soltanto costatarne il decesso, mentre gli uomini del soccorso alpino si sono occupati di riaccompagnare a valle gli altri due compagni di camminata.

Tarantino era nato e cresciuto a Treviglio. Nel 1976 si era laureato in Economia alla Bocconi di Milano. Si era poi trasferito a una ventina di chilometri di distanza, nel paese di Covo, dove si era sposato e aveva avuto quattro figli. Subito dopo la laurea era stato assunto alla Banca Popolare di Milano, per cui aveva lavorato per oltre 20 anni in varie filiali, passando da impiegato sino a ricoprire il ruolo di direttore di alcuni importanti sportelli come Brescia, Verona e Bergamo. Rientrato alla sede di Milano, nel 2000 aveva assunto l’incarico di direttore dell’area finanza d’impresa. Nel 2005 era divenuto dirigente della Bcc di Calcio e di Covo, con il compito di gestire e coordinare la rete di vendita, assumendo il ruolo di vice direttore generale. Tre anni più tardi era stato promosso a direttore generale. Da qualche anno era andato in pensione e si era dedicato alla famiglia, alla sua passione per la montagna e al volontariato: era stato presidente di Avis e Aido di Covo ed era membro del consiglio pastorale.

Gli altri interventi

Quello sul sentiero del Viandante non è stato l’unico intervento che ha visto impegnato il Soccorso alpino della Valsassina nella giornata di ieri. Negli stessi minuti i soccorritori sono dovuti intervenire anche all’Alpe di Paglio e al Legnone per due escursionisti infortunati in modo non grave, ma comunque non in grado di proseguire, a seguito di cadute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA