Ss36, sasso “sparato” contro auto Il finestrino va in mille pezzi
Buche rappezzate sulla statale 36, qui in territorio di Molteno

Ss36, sasso “sparato” contro auto
Il finestrino va in mille pezzi

La disavventura di un lecchese sulla Super - Ma il problema buche

ha già fatto altre “vittime

Il manto stradale ammalorato lungo la statale 36, benché “rattoppato” alla bell’è meglio dopo le piogge dello scorso autunno, continua a far danni.

È da dicembre che si registrano quotidianamente lamentele da parte degli utenti della strada per danneggiamenti alla carrozzeria, al parabrezza o comunque ai finestrini delle vetture in transito per colpa di sassi “schizzati” da altre auto in transito.

La scorsa mattina, però, lo spavento è stato particolarmente grande. Erano circa le 6.30, quando un automobilista lecchese che stava percorrendo la superstrada Milano-Lecco in direzione Sud per raggiungere il posto di lavoro ha sentito rimbombare nell’abitacolo della vettura una specie di “esplosione”.

Nel tratto tra Verano e Seregno, in provincia di Monza e della Brianza, un sasso accidentalmente “sparato” da un’altra vettura in transito sulla terza corsia che, con tutta probabilità, ha preso in pieno una delle tante buche presenti sulla 36, ha colpito in pieno il finestrino del lato guidatore, che si è letteralmente “sbriciolato”, andando in frantumi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA