Valmadrera, settimana corta alle medie, ora in difficoltà la mensa

La scelta delle famiglie pone interrogativi sul costo dei buoni ma verrà proposto di lasciare i figli a pranzo per contenere i costi

Valmadrera, settimana corta alle medie, ora in difficoltà la mensa
Le scuole medie di Valmadrera ora caratterizzate dai nuovi murales
(Foto di foto Cardini)

Si svolgerà martedì alle 18.30 nell’aula magna della scuola elementare “Leopardi”, l’incontro tra la dirigenza dell’istituto scolastico comprensivo e i genitori interessati a iscrivere lì i propri figli in vista dell’anno scolastico 2015/2016.

Per chi ha bambini ancora più piccoli, mercoledì si terrà poi (stesso posto e ora) un’assemblea per conoscere i servizi rivolti all’infanzia, cioè gli asili di Caserta e di Paré. Entrambi gli incontri sono finalizzati alla presentazione dell’offerta formativa e dell’organizzazione delle scuole; si sono già conclusi invece, la scorsa settimana, i momenti per le famiglie interessate alla scuola media dove, da settembre, è prevista una radicale revisione dell’orario.

Stando all’esito di un recente sondaggio, svolto prima di Natale – e che dovrà però trovare conferma nelle iscrizioni – l’istituto “Vassena” volterà le spalle all’organizzazione adottata finora, optando per una “settimana corta” senza pomeriggi, rendendo di fatto superfluo il servizio di refezione.

La mensa chiuderà? L’assessore all’istruzione, Raffaella Brioni, ha preso tempo dopo il verdetto dell’inchiesta svolta dall’istituto tra i genitori, riservandosi «una decisione solo dopo l’ufficialità delle iscrizioni». Tra le ipotesi, però, prefigura già la «prosecuzione del servizio ugualmente», confidando in una risposta positiva delle famiglie e verrà proposto di lasciare i figli a pranzo per contenere i costi.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 13 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA