Scuola in rivolta

A Lecco in sciopero

un docente su 3

Ha aderito all’agitazione il 35% degli insegnanti

Con punte del 50 al Badoni e del 40 al Fiocchi

Scuola in rivolta A Lecco in sciopero un docente su 3

Scuola in sciopero anche a Lecco. In media il 35% dei docenti degli istituti lecchesi ieri ha scioperato, con punte del 50% e più al Badoni, del 40% al Fiocchi, del 35% al liceo classico e linguistico Manzoni. Al Bertacchi e al liceo artistico Medardo Rosso l’astensione è stata del 30%. Percentuali elevate se paragonate a quella di scioperi precedenti, quando si toccava la media del 5%, e nei casi straordinari del 10%. Sul tavolo la “Buona scuola” e in particolare tre punti: contratto di lavoro, regolarizzazione dei precari, e maggiori poteri decisionali ai dirigenti. Senza tralasciare la questione delle nuove forme di finanziamento alle scuole che - secondo i critici - per vivere dovrebbero affidarsi a qualche mecenate o al 5 per mille della dichiarazione dei redditi.

Su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 6 maggio due pagine di servizi e interviste su “La Provincia”

© RIPRODUZIONE RISERVATA