Sconti di pena in cambio di lavori  Modello Erba promosso a pieni voti
Un’immagine serale di Palazzo Majnoni, sede del municipio di Erba (Foto by foto bartesaghi)

Sconti di pena in cambio di lavori

Modello Erba promosso a pieni voti

Rinnovata per altri cinque anni la convenzione tra Comune e Tribunale di Como

Dopo un impegno di cinquanta persone negli ultimi cinque anni il Comune di Erba ha deciso di rinnovare anche per il prossimo quinquennio la convenzione con il Tribunale di Como per avere dei lavoratori socialmente utili sul territorio. Si tratta di persone che devono scontare piccole pene, in gran parte dei casi legate alla guida in stato di ebbrezza, che si occuperanno di sistemare strade e parchi, di ripulire i muri o persino di fare attività d’ufficio. Ad Erba nel corso della convenzione scaduta l’impiego di lavoratori socialmente utili è cresciuto esponenzialmente, fino a toccare il picco nel 2014 quando sono stati effettuati 91 interventi di manutenzione stradale per un totale di 168 ore. Negli ultimi tre anni sono circa 4mila le ore di lavoro.

«Dopo i risultati, più che soddisfacenti degli ultimi cinque anni, abbiamo deciso di rinnovare con il Tribunale di Como la convenzione per i lavoratori socialmente utili che sarà quindi attiva anche per il prossimo quinquennio – spiega il vicesindaco con delega a polizia locale e sicurezza Claudio Ghislanzoni - L’utilizzo di queste persone ci permette di svolgere diversi ed importanti lavori a costo zero per il comune».

I dettagli su La Provincia in edicola sabato 20 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA