Salone del Mobile di Milano        Possibile il rinvio a giugno
Un’immagine del SuperSalone dello scorso settembre

Salone del Mobile di Milano

Possibile il rinvio a giugno

A giorni le nuove date, Molti eventigià riprogrammati da Fiera Milano

Decollata sotto i migliori auspici, la sessantesima edizione del Salone del Mobile di Milano è in calendario per la settimana dal 5 al 10 aprile prossimo, o forse no.

Gli organizzatori del Salone stanno infatti riflettendo in questi giorni sull’ipotesi di far slittare la manifestazione a giugno. Questione di pochi giorni e sarà sciolta la riserva, mentre tutta Fiera Milano sta ridisegnando il calendario degli appuntamenti per posticipare in primavera / estate gli eventi e ovviare così alla difficoltà delle limitazione per gli spostamenti dovuti all’emergenza sanitaria.

Per esempio, la Borsa Internazionale del Turismo ha già comunicato il cambio di data: dal tradizionale febbraio si sposta in primavera, dal 10 al 12 aprile 2022, confidando nella ripresa della stagione turistica in stand by da due anni.

Anche il Salone ha vissuto un biennio di stop and go: cancellato nel 2020, riproposto nel 2021, poi slittato a settembre nel format ridotto e glorioso del SuperSalone che ha ridato fiducia e slancio a un settore che, per la verità, non ha sofferto della crisi contingente. E infatti all’annuncio della prossima edizione nel formato “classico” le adesioni non si sono fatte attendere. «Le aziende hanno aderito numerose - ha detto in fase organizzativa Maria Porro, presidente del Salone - e gli espositori sono in un numero tale da garantire l’apertura dei venti padiglioni della Fiera di Milano Rho»..

Ora si tratta di valutare se seguire l’orientamento della riorganizzazione di Fiera Milano e degli altri eventi di settore: a Parigi Maison & Objet slitta da gennaio a marzo, a Stoccolma l’evento Furniture & Light Fair si sposta da febbraio a settembre, a Francoforte Light & Building è in attesa di conferma per marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA