Raid lungo i tornanti dei Resinelli  Ladri scappano con tredici tombini
Uno dei tombini rubato lungo la strada

Raid lungo i tornanti dei Resinelli

Ladri scappano con tredici tombini

Pericolo per gli automobilisti e motociclisti. Sono già stati sostituiti

Hanno agito in due tempi durante la notte

Hanno rubato tredici tombini posizionati lungo le cunette della strada, che da Ballabio porta ai Piani Resinelli.

In un primo colpo sono sparite una decina di coperture metalliche dei tombini e poi nell’ultimo raid di queste notti ne sono spariti altri tre.

Il rischio è che i ladri tornino a colpire considerato che le coperture di una decina di tombini sono già state sostituite vista la situazione di pericolo e le altre tre verranno riposizionate a breve.

«Non saprei quantificare il danno però è pesante per le nostre casse - spiega il sindaco di Abbadia Roberto Azzoni, capofila del consorzio per i Piani Resinelli -. Il paradosso è che trattandosi di materiale posto su suolo pubblico, e che richiede una forte resistenza è pure costoso in quanto tecnicamente in “classe 4“. Aldilà della spesa c’è pure il pericolo considerato che i tombini sono posti sul ciglio della strada, ma basta poco per finirci sopra».

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 23 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA