Quel bimbo rapito

ritrovato a Cremeno

Dopo 25 anni torna alla ribalta il caso di Sebastiano-Hermann

Quel bimbo rapito ritrovato a Cremeno
Sebastiano Notarnicola ora ha 38 anni. Qui è con la compagna, Laura

L’intervista a un quotidiano nazionale fa tornare alla memoria il caso di Sebastiano Notarnicola, il bambino “rapito due volte”.

Oggi il protagonista ha 38 anni, vive a Carate Brianza e ha consegnato il manoscritto che ripercorre la vicenda ad una casa editrice che ne farà un libro e a uno sceneggiatore romano che sta studiando la possibilità di raccontarla in un film.

La storia inizia il 26 novembre 1977 a Milano quando Sebastiano nasce all’ospedale Buzzi, terzo figlio di una famiglia che riusciva appena a tirare la fine del mese.

Un giorno la mamma mette un annuncio su Secondamano per cercare vestiti usati per il figlio e risponde una donna che fissa un appuntamento in un bar.

Dopo un aperitivo e una lunga chiacchierata, la sconosciuta presentatasi in molto elegante dice di essere disponibile a comprare vestitini di marca nuovi nel negozio a fianco e chiede di portare il bambino, dicendo alla mamma di aspettarla lì che vuole fargli una sorpresa.

Da quel momento Sebastiano che ha cinque mesi, sparisce e diventa Hermann Croci, figlio di Walter e Aurora Bonato.

Anni dopo la verità verrà alla luce

L’articolo completo su La Provincia di Lecco del 26 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA