Prestiti per l’acquisto dell’auto  Lecchesi secondi in Regione

Prestiti per l’acquisto dell’auto

Lecchesi secondi in Regione

Lecco al vertice in Lombardia per volume di prestiti “finalizzati”, ad esempio all’auto

Con 5.436 euro erogati mediamente per ogni prestito di questo genere, Lecco guida con Como (5,558) la classifica delle province lombarde, che vede ultima Bergamo (4.593).

La media, in Lombardia, è di 4.910 euro per ogni prestito. Lo rende noto Crif, che ha analizzato i dati relativi all’importo medio erogato alle famiglie, calcolato come rapporto tra l’importo complessivo finanziato nell’anno di riferimento e il numero di pratiche, distinto per le diverse forme tecniche del credito al dettaglio, ovvero mutui, prestiti personali e prestiti finalizzati.

A livello nazionale, pur in presenza di un debole ripresa dei consumi dopo una prolungata fase di flessione e di una persistente fragilità del mercato del lavoro, si è registrato un nuovo interesse per il credito al consumo e soprattutto per i mutui, tanto che complessivamente nel 2014 si è assistito ad una ripresa dei flussi sia in termini di importi totali finanziati sia in termini di numero di contratti per tutte le forme tecniche osservate.

A livello nazionale i mutui ipotecari hanno fatto registrare nel 2014 un importo medio pari a 127.077 euro, inferiore del -10,0% rispetto al 2013, che a sua volta aveva già fatto segnare una contrazione rispetto all’anno precedente. Lecco va meglio della media nazionale ma rispetto alla Lombardia, con 132mila euro per pratica è solo sesta dietro a Milano (186mila), Pavia (157mila), Brescia (155mila), Sondrio 154.134, Bergamo 146.717, e davanti a Cremona 130mila, Lodi 130mila, Como 129mila,Monza 125mila, Varese 124mila, Mantova 117mila.

Dinamica simile anche per i prestiti non finalizzati all’acquisto di precisi beni di consumo, con quelli personali che hanno fatto segnare una analoga flessione del 10%, attestandosi a 11mila euro,

In questo ambito è stata la provincia di Sondrio ad aver fatto segnare il valore più consistente, con 13.192 euro, che la colloca al 3° posto assoluto nel ranking nazionale. Lecco è settima in Lombardia con 10.404 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA