Carimate, lesionato cavalcavia
Novedratese chiusa tre mesi
Caos per traffico e residenti

Un camion che trasportava una ruspa ha lesionato il cavalcavia che passa su via dei Giovi: bloccato il traffico sulla provinciale, viabilità in tilt nella zona. La struttura dovrà essere demolita e ricostruita: serviranno non meno di 90 giorni.

Carimate, lesionato cavalcavia Novedratese chiusa tre mesi Caos per traffico e residenti
Il ponte della Novedratese su via dei Giovi danneggiato
(Foto di Cattaneo)

Incidente lunedì mattina dopo le 9 in via dei Giovi a Carimate quando un camion che trasportava una ruspa ha danneggiato il cavalcavia della Novedratese. In pratica sono stati tranciati i tondini inferiori di tutte le armature delle travi in cemento armato.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco e i tecnici dell’amministrazione provinciale per verificare nell’immediato le condizioni del ponte. In via precauzionale la Novedratese è stata subito chiusa al traffico, con inevitabili ripercussioni sulla viabilità che sono state gestite da carabinieri, polizia stradale e locale. Fin dall’inizio si temeva che i danni potessero essere molto gravi per la tenuta del cavalcavia e purtroppo a mezzogiorno è arrivata la conferma: l’amministrazione provinciale ha infatti annunciato che la strada in quel tratto rimarrà chiusa per non meno di tre mesi, visto che il cavalcavia dovrà essere demolito e ricostruito ex novo.

Nel frattempo il traffico si è riversato sulla Statale dei Giovi e sulla viabilità secondaria. In difficoltà soprattutto i mezzi pesanti che avrebbero dovuto effettuare le operazioni doganali per la Svizzera a Carimate. Inoltre i tir non possono nemmeno sfruttare la provinciale che passa sul ponte di Cantù Asnago, visto che lì la circolazione è limitata ai veicoli di peso non superiore alle 40 tonnellate.

SUL GIORNALE IN EDICOLA MARTEDI’ 19 GLI APPROFONDIMENTI

© RIPRODUZIONE RISERVATA