Pellegrino muore a Medjugorje  Era in preghiera, malore fatale
Il santuario mariano di Medjugorje in Bosnia Erzegovina

Pellegrino muore a Medjugorje

Era in preghiera, malore fatale

Forse un infarto ha ucciso Alessio Abrami, 40 anni, di Vighizzolo

Domani i funerali

Era presidente di una onlus, la “Help in The World”, attiva a favore dei paesi poveri: un sostegno per i progetti educativi per i bimbi del Terzo Mondo, seguiti da missionari presenti in Italia, Africa, Perù e Palestina.

Alessio Abrami, 40 anni, è morto mentre era in ritiro spirituale con la famiglia a Medjugorje. La salma è rientrata nelle scorse ore dalla Bosnia-Erzegovina. Nell’attesa dell’esito dell’autopsia, come riferiscono gli stessi familiari, viene data come accreditata l’ipotesi di un malore: un infarto.

Sono ore di lutto, per la famiglia. Il viavai di chi conosceva il quarantenne è iniziato nella giornata di ieri, nella casa di via Puccini, una delle strade laterali di via Brianza - poco dopo il Bar Bivio - a Vighizzolo di Cantù. Abrami era sposato con Ylenia.

I funerali domani, alle 11 - mezz’ora prima, il rosario - nella chiesa parrocchiale di Vighizzolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA