Paderno, tornano i treni  Incubo code sul ponte
Attualmente sul ponte transitano solo veicoli su gomma e pedoni

Paderno, tornano i treni

Incubo code sul ponte

Dal 14 settembre i convogli percorreranno di nuovo il San Michele

Torchio: «Negli orari di punta, traffico fermo cinque minuti ogni mezz’ora»

Meno di un mese al ritorno dei treni sul ponte San Michele e al ripristino della linea ferroviaria che da Bergamo porta a Milano.

Se la notizia della riapertura dei binari il 14 settembre fa piacere ai pendolari, a tremare sono invece gli automobilisti. Rete ferroviaria italiana fa infatti sapere che, per motivi di sicurezza, nel momento in cui il treno transiterà sul ponte, gli altri veicoli dovranno fermarsi.

Questo significa che, ogni volta che passerà un convoglio, i semafori installati sulle sponde lecchese e bergamasca del ponte scatteranno sul rosso. E che il traffico su gomma dovrà aspettare che il treno attraversi tutto il ponte prima di ripartire.

«In base a quello che ci è stato comunicato - spiega manifestando tutta la sua preoccupazione il sindaco di Paderno Giampaolo Torchio - il rosso per le auto potrà durare fino a cinque minuti. Considerato che negli orari di punta del mattino e anche del pomeriggio sono previsti passaggi di treni da e per Milano ogni mezz’ora, significa che ci sarà certamente una criticità dal punto di vista viario».

Sul giornale in edicola, l’articolo completo e l’approfondimento con la posizione di Rfi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA