Oggiono. Don Crippa festeggiato   in occasione di sant’Eufemia
La festa di sant’Eufemia celebrata lo scorso anno

Oggiono. Don Crippa festeggiato

in occasione di sant’Eufemia

I 50 anni di sacerdozio verranno ricordati della ricorrenza della patrona

È stato reso noto il programma della ricorrenza annuale in onore della patrona sant’Eufemia, alla quale è dedicata la chiesa parrocchiale (mentre a sant’Agata, copatrona, è intitolata quella dell’anno Mille poco distante).

La festa patronale – che cade il 16 settembre - ha assunto una connotazione particolare, negli ultimi anni, con il festeggiamento dei sacerdoti nativi di Oggiono o che a Oggiono hanno svolto una parte del loro ministero sacerdotali, per i quali nel corso di ciascun anno ricada un significativo anniversario della loro ordinazione.

«Stavolta – ha reso noto don Maurizio Mottadelli, amministratore della comunità pastorale - potremo raccoglierci attorno a don Pierantonio Crippa, che ricorda il 50esimo della sua ordinazione, e con lui potremo meditare sulla figura e sulla missione del sacerdote». Don Pierantonio Crippa è una figura particolarmente amata: «La mamma di don Pierantonio – conferma don Maurizio – era conosciuta e stimata in tutta Oggiono per il suo servizio coi bambini svolto nell’asilo infantile in collaborazione con le suore alle quali, all’epoca, la scuola materna era affidata».

Il primo impegno di don Pierantonio, dopo l’ordinazione, è stato nel rione lecchese di Rancio, dove rimase fino al 1975, per poi essere trasferito in un altro rione di Lecco, a Castello, sempre come coadiutore. Nel 1984 gli venne affidata la parrocchia di Civenna, una comunità di per sé piccola, ma luogo di villeggiatura, dove la popolazione può diventare fino a dieci volte quella dei residenti durante l’estate. Nel luglio 2014, in aggiunta agli incarichi già attribuiti, venne nominato amministratore della parrocchia Santa Marta Vergine di Magreglio. Alla fine di agosto 2015, raggiunti i limiti di età, è stato destinato come sacerdote residente, con incarichi pastorali, nella comunità di Santa Maria, a Cesana (la comunità include anche Suello e Pusiano) dove vive e opera attualmente. Don Pierantonio Crippa sarà dunque il protagonista della festa patronale di Sant’Eufemia, venerdì 16.


© RIPRODUZIONE RISERVATA