«No all’ampliamento della sala slot»  Eupilio si gioca 20 milioni all’anno
L’interno di una sala slot (Foto by archivio bartesaghi)

«No all’ampliamento della sala slot»

Eupilio si gioca 20 milioni all’anno

Il caso Troppo vicina al centro remiero, alt del Comune al locale sulla Como-Lecco

Alt all’ampliamento della sala slot sulla Como–Lecco.

La decisione è stata presa dall’amministrazione comunale. Secondo gli ultimi dati disponibili relativi al 2018, a Eupilio il giro d’affari annuo del gioco con o senza macchinette è di circa 20milioni. Il dato dell’Agenzia dogane e monopoli per il 2018 parla di oltre 19milioni di euro spesi per le macchinette e 900mila per il lotto, questi numeri stridono con quelli delle lotterie tradizionali che in paese “valgono” solo 400 euro.

Di fronte a questa situazione preoccupante l’amministrazione ha negato la possibilità di ampliamento della sala r e vuole organizzare un’iniziativa con i paesi limitrofi per sensibilizzare ai rischi del gioco.

«I dati sono preoccupanti, c’è stato persino un incremento delle giocate – spiega il sindaco Alessandro Spinelli - I soldi spesi in giocate nel 2017 sul nostro territorio comunale sono stati 19,72 milioni di euro, nel 2018 si è saliti a 20,28 milioni di euro. È una situazione molto più che allarmante, farei riflettere i giocatori su un dato: su oltre 20milioni di giocato le vincite sono di poco superiori ai 17milioni, quindi chi gioca di sicuro perde».

Ci sono poi dei dati poco interessanti a livello statistico ma sintomatici di una situazione: «Il dato più incredibile, ed è solo una media aritmetica, è che ogni residente ad Eupilio nel 2017 ha giocato 7.555 euro l’anno. Chiaro che non è così perché gran parte dei giocatori arriva da fuori ma anche questo dato fa riflettere. Eupilio era al 26esimo posto su 7.954 comuni in Italia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA