Nibionno: l’uccisione di Joele

Resta al palo il processo

Rinviato al 14 aprile l’avvio del procedimento a carico di quattro immigrati lituani

Il delitto di Maidstone risale al 20 ottobre, gli accusati si dicono tutti innocenti

Nibionno: l’uccisione di Joele Resta al palo il processo
Joele Leotta venne ucciso in Inghilterra lo scorso 20 ottobre a Maidstone

Si torna a parlare dell’uccisione del ventenne Joele Leotta, avvenuta nell’ottobre scorso: purtroppo, già subisce un’altra battuta d’arresto il cammino per rendergli giustizia.

E’ stato infatti rinviato al 14 aprile l’avvio del processo contro i quattro presunti assassini del giovane: avrebbe dovuto iniziare lunedì nel tribunale di Maidstone (nelle vicinanze di Londra, dove la mortale aggressione avvenne) dove sin dalle udienze preliminari si erano susseguiti gli slittamenti.

Alla sbarra sono attesi i lituani Aleksandras Zuravliovas, 26 anni, Tomas Gelezinis, 30 Saulius Tamoliunas, 23 anni, e il ventunenne Linas Zidonis (senza fissa dimora): tutti si erano proclamati – come si ricorderà – innocenti lo scorso 27 gennaio durante l’udienza che doveva decidere le sorti del procedimento, se patteggiamento con rito breve oppure dibattimento in aula.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 5 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA