La tragedia di Magreglio  Morto il padre, grave la figlia L’auto non andava forte
Le operazioni di soccorso (Foto by foto gandola)

La tragedia di Magreglio

Morto il padre, grave la figlia
L’auto non andava forte

A bordo c’era una famiglia con due bambini. L’auto ha investito l’uomo deceduto, che aveva 68 anni, e la figlia che è in rianimazione

Un uomo di 68 anni , morto sul colpo, la figlia in gravissime condizioni all’Ospedale Manzoni di Lecco. Ancora si sta cercando di capire come possa essere accaduto il tragico investimento di domenica pomeriggio in Valassina. Padre e figlia stavano camminando lungo la provinciale con il cane, nei pressi di casa, quando l’auto di una famigliola milanese (genitori e bambini di 9 e 6 anni) li ha travolti. L’uomo è caduto nel Lambro, che passa proprio lì sotto, ed è morto sul colpo. La figlia quarantenne è grave, ricoverata a Lecco.

L’incidente non sarebbe stato provocato dall’alta velocità: i carabinieri hanno verificato con il misuratore di velocità installato all’ingresso di Magreglio che l’auto è passata sotto il limite. Il conducente era disperato: dopo l’impatto è stato il primo ad entrare nel Lambro per portare al soccorso al ferito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA