Morta precipitando dal ponte radio  Ci sono sette indagati per l’incidente
Maria Luisa Comi

Morta precipitando dal ponte radio

Ci sono sette indagati per l’incidente

Oliveto: le indagini per la tragedia in Sardegna

della quale è rimasta vittima Maria Luisa Comi

Ci sarebbero sette indagati per la morte di Maria Luisa Comi, 57 anni, casa a San Giorgio, al confine tra la frazione di Onno e Valbrona, titolare della Mir, azienda specializzata in manutenzioni e installazioni di sistemi radar

La donna era rimasta vittima di un incidente sul lavoro nel pomeriggio dello scorso 29 aprile, a La Corte, una frazione di Sassari in Sardegna.

Secondo quanto scrive il quotidiano “La Nuova Sardegna” la Procura di Sassari avrebbe iscritto nel registro degli indagati i titolari o responsabili delle aziende direttamente coinvolte per la proprietà delle strutture o per l’incarico assunto per lo svolgimento delle operazioni di manutenzione, ipotizzando il reato di omicidio colposo. L’ipotesi del magistrato sembra essere quella che non tutte le norme di sicurezza siano state rispettate e che, comunque, l’incidente sul lavoro si poteva probabilmente evitare.

L’articolo su La Provincia di Lecco del 9 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA