Massironi vince di 177 voti

Merate va al centrodestra

Massironi vince di 177 voti Merate va al centrodestra
Andrea Massironi, nuovo sindaco di Merate

Il voto amministrativo ribalta quello delle europee e Andrea Massironi vince su Silvia Villa.

La percentuale finale: 35% contro il 33% a favore di Massironi. In termini di voti, lo scarto è di 177 schede. Molto meno di quelle che nel 2009 (erano stati 400) avevano permesso ad Andrea Robbiani di battere Giovanni Battista Albani.

Piú Merate di Massironi ha ottenuto 2918 voti, la coalizione di Sei Merate si è fermata a 2741 preferenze. Staccati gli antagonisti. Massimo Panzeri di Merate prospettiva comune ha ottenuto 1804 voti (21,7%) Raffaella Zigon del Movimento 5 stelle è arrivata a 858 (10,3%).

Già a due ore dall’apertura dei seggi si era capito che “il film”, come ha detto Massironi ai suoi, sarebbe stato molto diverso da quello visto il giorno precedente per le europee. E diverso è stato soprattutto il finale, che ha visto la lista civica che ha rifiutato anche solo l’appoggio dei partiti battere la grande coalizione di centro sinistra che si era aggregata attorno a Sei Merate.

Ampi servizi su “La Provincia di Lecco” in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA