Mariano, furti in serie nelle scuole  «Mettete telecamere e allarmi»
Le scuole in via dei Vivai (Foto by Archivio)

Mariano, furti in serie nelle scuole

«Mettete telecamere e allarmi»

oDopo i colpi della scorsa settimana le proposte di Rifondazione e Cinque Stelle. Russo: «Le maestre hanno paura». Colomo: «Incredibile, non ci sono sistemi di sorveglianza»

Via con otto computer portatili, il bottino racimolato in più riprese dai ladri all’interno delle scuola media “Dante Alighieri”, nell’Istituto Comprensivo IV Novembre, ha riacceso i riflettori sulla sicurezza.

Un tema mai realmente assopito e oggi al centro di una richiesta indirizzata da Rifondazione Comunista al Comune con l’obiettivo di chiedere l’installazione di un sistema di videosorveglianza fuori dai plessi.

«Ho raccolto le segnalazioni delle maestre, soprattutto provenienti da via dei Vivai - spiega il portavoce locale del partito, Giulio Russo -. Parlano di una sensazione generale di insicurezza che cresce nel tardo pomeriggio». Da qui l’esigenza di installare delle telecamere lungo il perimetro esterno delle scuole comunali. «Un sistema di videosorveglianza volto a garantire maggiori controlli all’interno dei nostri istituti - puntualizza -. Anche alla luce dei recenti fatti».

«Mi stupisce notare come manchi un sistema di allarme lungo il perimetro esterno delle scuole - commenta la portavoce del Movimento Cinque Stelle, Carmen Colomo - . Piuttosto delle telecamere, credo sia necessario puntare su questo tipo di impianto da collegare direttamente alle forze dell’ordine e si garantisce un minimo di controllo sulle strutture» sottolinea la Colomo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA