Mandello. La Guzzi in fiera a Verona  Attenzione alle “custom”
Una Guzzi Special

Mandello. La Guzzi in fiera a Verona

Attenzione alle “custom”

A Verona espone la Moto Guzzi e punta sulle novità Custom e le moto fai da te, grazie ai kit di trasformazione a chilometro zero.

Dopo le novità dello scorso salone di Milano, dove la Moto Guzzi ha presentato le nuove MGx21(moto di Batman), l’Audace e la Eldorado, tutte derivazioni dell’ammiraglia la California e i vari kit di allestimento per le V7 che hanno avuto un grosso successo, ora la casa dell’aquila si presenta alla Fiera di Verona dove da oggi a domenica si tiene il MotorBike Expo.

È la prima volta che la casa motociclistica di Mandello si presenta in prima fila alla kermesse veneta, ma i numeri dei visitatori e l’opportunità di fare conoscere il prodotto di Mandello agli appassionati ha avuto il sopravvento convincendo i responsabili del marketing a presentarsi a Verona.

La Moto Guzzi a Verona ci va perchè il suo prodotto ora più che mai ha preso un indirizzo specifico nel settore delle due ruote quello delle Custom e delle Special. Nello stesso padiglione espositivo il numero 4 (stand 14 N) ad arricchire la serie di preparatori che a Verona giungeranno dall’intera Europa la casa di via Parodi darà il giusto e meritato spazio anche a collaborazioni importanti come Millepercento, Rosso Puro e South Garage che esporranno le loro personalizzazioni su veicoli Moto Guzzi.

Forse però in casa Guzzi si guarda con interesse ai kit di personalizzazione che hanno preso una certa forma di “fai da te” che permetterà agli utenti, che hanno anche la vena meccanica, di personalizzare a proprio piacere la moto, partendo dalla base telaio motore della V7, e crearsi la due ruote su misura e a chilometro zero.

Da una base V7 si può arrivare ad avere una moto Special tipo Café Racer, o una sempre affascinante Scrambler che ricorda tanto le moto degli anni ottanta con le ruote tassellate, oppure una moto stile retrò dall’inconfondibile e ammaliante linea.

Ma visto che a Verona si va proprio in casa dei customisti di ogni paese, la Moto Guzzi ha fatto bene a portare la gamma derivation della California che ha avuto un successo tra i clienti d’oltre Atlantico, che forse è andato perfino oltre le previsioni degli uffici commerciali della Piaggio.

È il fascino che non tramonta mai delle Guzzi, un marchio che ha tanti appassionati in America e in Europa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA