Mandello. Guzzi a tutto gas   La piccola V7 a quota mille
La linea di montaggio dello stabilimento di via Parodi

Mandello. Guzzi a tutto gas

La piccola V7 a quota mille

Con due modelli tra i quindici best seller la casa di Mandello conferma la crescita delle vendite

Erano anni che il mercato delle due ruote non sorrideva così alla Moto Guzzi.

I numeri parlano chiaro, con la V7 - la piccola della casa dell’Aquila - che continua ad essere nel gruppo delle dieci moto più vendute in Italia. Ma se per la Guzzi V7 questa è una conferma i dati evidenziano che anche la nuova V85 Tt sta scalando la classifica nelle vendite con il quindicesimo posto nella top 100 delle vendite in Italia. Grazie anche all’ingresso di nuove forze di lavoro interinali, trenta più diciotto, hanno aumentato i numeri della produzione delle motociclette costruite a Mandello. Sono ulteriori conferme che il nuovo prodotto piace in particolar moto a chi guzzista non lo era.

In questo periodo estivo il lavoro a Mandello non manca tanto che gli operai hanno l’obbligo di fare un ora di straordinario al giorno per evadere le richieste delle moto che giungono in prevalenza dell’estero dove il marchio Moto Guzzi ancora oggi è un vero e proprio cult.

Se la famiglia V7 è di poco sotto le mille unità immesse sul mercato nazionale la nuova V85 TT la maxi enduro come detto sta dando soddisfazioni in casa Piaggio proprietaria del marchio fondato da Carlo Guzzi nel 1921. La tipologia del prodotto è senza dubbio differente perché le V7 dove ci sono diversi e differenti modelli viaggia su un binario a corsia preferenziale. Non dimentichiamo che c’è anche la famiglia delle V9 in casa Moto Guzzi che è un modello per chi ama viaggiare senza sfide agonistiche, ma alla ricerca delle bellezze monumentali e dei panorami. Sì, perché la V9 ha un taglio decisamente turistico per coloro che amano fare chilometri e chilometri senza stancarsi con un occhio ai consumi perché anche questo rientra nel pacchetto delle moto di Mandello.

Ma torniamo ai dati legati alle vendite, dove più complicato è invece il segmento dedicato alle maxi medie enduro stradali dove abbiamo la V 85. In questo momento in Italia è il segmento che è ai vertici delle vendite anche per una moda che anno dopo anno si sposta toccando le varie tipologie motociclistiche che piacciono agli appassionati di due ruote dove le nuove maxi enduro hanno raggiunto quasi settecento moto in questi primi mesi.

Non dimentichiamo che i primi modelli ai concessionari delle rete vendita italiana sono stati forniti a metà marzo. Questo momento magico del prodotto Moto Guzzi si ripercuote anche su un indotto di aziende e artigiani locali quindi aziende legate alla nostra provincia perché sono numerosi i prodotti che servono per assemblare le Moto Guzzi che abili artigiani o piccole aziende preparano per l’assemblaggio delle moto che da sempre sono l’orgoglio del made in Italy.

Per toccare il polso al settore vendite che in questa estate ha fatto crescere la voglia di andare in moto dovremmo attendere i dati di luglio, ma sembra proprio che i numeri dei prodotti dell’azienda di via Parodi siano sempre molto interessanti in questo 2019 in attesa di possibili novità legate al motore satellite della V85 con vestiti nuovi e quindi brand differenti, per un’altra tipologia di motociclisti che a Mandello vogliono strizzare l’occhio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA