Lurago, il calendario  di Brianza Sicura  Con palestrati e qualche chilo di troppo
Una immagine del calendario scattata al Caffè Centrale

Lurago, il calendario di Brianza Sicura

Con palestrati e qualche chilo di troppo

I volontari dell’associazione si sono messi in posa per raccogliere fondi

Il coordinatore: «Servono per sostenere le attività sul fronte scolastico e a favore dei giovani»

Goliardia, ilarità e divertimento per il primo calendario di Brianza Sicura, neonata associazione di cittadini volontari per la sicurezza, che in questi giorni sta proponendo il taccuino del 2016 per raccogliere fondi a sostegno delle varie iniziative.

Il sodalizio, che coordina i volontari di Lurago, Inverigo e Tavernerio, ha deciso di creare un calendario totalmente maschile giocando molto, attraverso foto studiate e organizzate, sul piacere delle donne e le risate degli uomini.

Teatro del set fotografico è stato il bar Caffè Centrale, nella frazione della Careggia, che da luglio, quando era scoppiata l’emergenza furti, è diventato il ritrovo dei volontari della sicurezza. La scelta è stata ben precisa: per dodici mesi si sono esibiti gli 8 ragazzi più “presentabili” del gruppo.

Foto solo in intimo con fisici scultorei palestrati, dietro o sopra il bancone accompagnate da una foto di gruppo, che nelle intenzioni degli organizzatori dovrebbe attirare le attenzioni del pubblico femminile. Alla fine del calendario con la dicitura “un anno dopo”, compaiono invece i “meno giovani” del gruppo, in tenuta assolutamente realistica: con la pancetta i capelli bianchi, qualche chilo di troppo e qualche muscolo un po’ meno tonico. Un finale divertente per il primo calendario del gruppo, che è in vendita in questi giorni presso il Caffè centrale, la tabaccheria Mirabella di via Roma e l’edicola Colzani Zanutto di via Santo Stefano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA