Lecco. La Picco perde a Crema  E la classifica si fa brutta
Un time out della panchina biancorossa: serve una reazione per evitare guai

Lecco. La Picco perde a Crema

E la classifica si fa brutta

Sconfitta pesante anche per il morale, ora la zona calda è vicina

Coach Rebecca: «È mancata lucidità nei momenti importanti»

La Picco (3-1) perde sul campo dell’Alkim, e la situazione in classifica, nella B di volley, per le biancorosse, inizia a preoccupare.

Parte male, quindi, il girone di ritorno per la Picco Lecco. Seconda vittoria consecutiva per l’Alkim, contro una Picco Lecco, che dopo questa sconfitta, si trova invischiata nella zona calda della classifica. Dalla terz’ultima, alla Picco, ci sono sei formazioni racchiuse in soli tre punti. Decisamente una situazione delicata per il sodalizio del presidente Dario Righetti. Il commento del coach Rebecca.

«Partita che sapevamo sulla carta difficile quella di Crema, con le locali che avevano bisogno di punti salvezza. Loro hanno giocato tutti i quattro set dando il tutto per tutto. Da parte nostra è mancata un po’ di lucidità nei momenti importanti della gara soprattutto nella fase muro difesa dove non siamo mai stati incisivi. Molto bene Arianna Lancini, e finalmente, il nostro servizio è diventato una sicurezza. Solo quattro gli errori punto contro i ventun della partita di andata. Per Crema da notare la partita eccellente della Portalupi (ex serie A2 con Montichiari) e della banda Fumagalli che ha messo in crisi la nostra difesa». Sta di fatto che la compagine cremasca, nel doppio confronto, ha portato a casa ben cinque punti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA