Lecco, il varo di Elettra  Cresce la nautica elettrica
L’e-vaporina del cantiere Ernesto Riva

Lecco, il varo di Elettra

Cresce la nautica elettrica

L’e-vaporina targata Ernesto Riva è un mix di tecnologia avanzata e tradizione del legno - Lo storico cantiere di Laglio punta a una flotta eco-chic

Ecco Elettra, la nuova e-vaporina targata Ernesto Riva e il progetto “full electric” volto a creare una vera e propria flotta eco-chic sul lago di Como.

È stato appena presentato all’ER Concept di Laglio il nuovo progetto full electric del Cantiere Ernesto Riva che, grazie alla nuovissima e spaziosa e-vaporina nominata Elettra e al già conosciuto e-commuter Ernesto, vuole mettere in moto una vera e propria flotta elettrica sul lago di Como.

Il Cantiere Ernesto Riva, dunque, raddoppia: “Ernesto” è stata presentata al pubblico nel 2017 e ora, a distanza di due anni, ecco Elettra. Nell’ER Concept, che un tempo era il “cantierino” dove si lavorava e oggi spazio storico ma anche moderno, Daniele Riva ha spiegato a istituzioni, partner e clienti come sia necessario pensare in grande e in positivo. Dopo l’eccellenza di design, manifattura e scienza dell’Ernesto, si è passati all’ottimizzazione dell’efficienza e dell’utilità dell’elettrico con Elettra, un modello che richiama le barche della Belle Epoque aggiungendo comfort e innovazione. «Abbiamo lavorato su tre fronti– ha sottolineato Daniele Riva, rappresentante dell’ottava generazione di maestri d’ascia - sulla tecnologia, con l’elettronica a bordo e le batterie di nuova generazione; sulla ricerca, con una carena studiata apposta per la navigazione in elettrico grazie ancora una volta al contributo dell’ingegnere Carlo Bertorello, infine sulla tradizione, con la predominanza del legno, proveniente da foreste certificate».

A fianco di Daniele Riva, oltre ai ragazzi del suo cantiere che, come ha sottolineato lui stesso, gli permettono di affrontare senza paura qualsiasi costruzione, ci sono anche due società nate negli ultimi anni a supporto di questa nuova direzione che il Cantiere Ernesto Riva ha preso verso l’elettrico: ER Innovation, sorta proprio con il progetto dell’e-commuter e impegnata nello sviluppo e nella promozione della mobilità nautica elettrica e Como Classic Boats, che gestirà la navigazione a scopo turistico di Elettra e delle altre vaporine del cantiere.

Non è mancato alla presentazione di Elettra nemmeno il sindaco di Laglio Roberto Pozzi, nonostante la concomitanza di eventi con l’arrivo a Laglio dell’ex-presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. «Il 22 giugno è una data da ricordare per Laglio, con due avvenimenti. Uno importante a livello internazionale che resterà nella storia, l’altro è la visita di Obama. Quello importante è questa presentazione ovviamente – ha sottolineato Pozzi – cambierà il modo di portare le persone in barca. Questo cantiere profuma di storia, qui è passata la storia della nautica. Un pezzo di cuore nostro è qui, cantiere che è passato dalla tradizione all’innovazione».

A seguire anche l’intervento di Francesco Soletti, docente di sociologia del paesaggio all’università Bicocca di Milano e autore di un’accurata ricerca sulle otto generazioni della famiglia di Daniele Riva. Infine il supporto tecnico di Andrea Giurato in rappresentanza della ditta svizzera Ecovolta, partner fondamentale nello sviluppo dell’apparato elettrico per questo progetto. «C’è ancora un po’ di diffidenza quando si parla di batterie, litio ed elettrico: la caratteristica delle nostre soluzioni è quella di essere sicure in qualsiasi tipo di incidente – ha sottolineato Giurato - in più stiamo facendo il possibile per ridurre ulteriormente i tempi di ricarica». Proprio sulla ricarica, il Cantiere Ernesto Riva ed ER Innovation programmano il prossimo passo in avanti con lo studio di una stazione di ricarica dedicata all’interno dell’ER Concept. Daniela Colombo


© RIPRODUZIONE RISERVATA