Lecco, Ersilio Secchi

presidente del Tribunale

Lecco, Ersilio Secchi presidente del Tribunale
Il Tribunale di Lecco

LECCO

Con 14 voti a favore contro i 9 alla sua sfidante, Ersilio Secchi, consigliere della corte d’Appello di Milano, è stato eletto nuovo presidente del Tribunale di Lecco.

Secchi ha avuto la meglio su Ezia Maccora, giudice delle indagini preliminari del tribunale di Bergamo, balzata all’onore delle cronache per essersi occupata del caso di Yara Gambirasio.

La poltrona del Tribunale di Lecco era vacante a seguito del trasferimento a Milano di Renato Bricchetti dalla scorsa estate: in questo periodo il ruolo è stato ricoperto dal presidente della sezione penale del Tribunale cittadino, Enrico Manzi.

La discussione è iniziata alle 18 di ieri e relatore dell’apposita commissione del Csm al plenum è stato il lecchese Claudio Galoppi, risultato il più votato tra i membri togati all’organo di governo della magistratura italiana la scorsa estate.

Il consiglio si è dunque riunito ieri per decidere chi sarebbe stato il nuovo presidente del tribunale: Ersilio Secchi era sostenuto dalla maggioranza interna al Consiglio superiore della magistratura mentre Ezia Maccora era appoggiata da Magistratura democratica. L’esito della votazione è risultato favorevole a Secchi con 14 voti contro 9.

Secchi ora avrà a disposizione qualche mese di tempo prima di prendere servizio: quasi certamente entrerà nelle sue funzioni prima dell’estate per poi entrare nel pieno delle sue funzioni dopo le ferie estive.

Con la nomina di Secchi alla guida del Tribunale cittadino si sono dunque chiuse le posizioni di vertice lasciate libere negli ultimi mesi e che sono state via via ricoperte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA