Lecco. È una crescita continua   Alleatech, nuove assunzioni
Il Ceo, Mario Goretti

Lecco. È una crescita continua

Alleatech, nuove assunzioni

Per Lecco la ricerca riguarda sistemisti senior e junior, tecnici networkinge analisti sviluppatori Erp

Sistemisti, commerciali, analisti: Alleatech, la società lecchese nata dall’alleanza tra due aziende di riferimento nel campo della tecnologia quali Easynet e G.R. Informatica, continua a crescere e, per farlo, ha bisogno di figure tecniche con determinate competenze, ovviamente nel campo dell’informatica.

«Il capitale umano è sempre stato un fattore determinante per la crescita delle nostre aziende», evidenzia il Ceo Mario Goretti, aprendo di fatto questa “campagna di reclutamento” che riguarderà diverse posizioni per le sedi non solo di Lecco ma anche di Milano e Bologna. Un potenziamento necessario, che permetterà ad Alleatech di far fronte al costante incremento dei progetti informatici da gestire.

Per la realtà della nostra città la ricerca riguarda sistemisti senior e junior, tecnici networking e analisti sviluppatori Erp. Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum a [email protected]

Dalla nascita, avvenuta lo scorso dicembre, Alleatech ha dunque continuato a crescere, anche con l’ingresso nell’alleanza tecnologica di nuove aziende che stanno permettendo alla realtà solidamente lecchese di perseguire gli obiettivi per i quali è stata fondata, primo dei quali l’ampliamento in modo sostenibile degli orizzonti operativi, attraverso il potenziamento dell’offerta e il rafforzamento della posizione sul mercato.

Il core business della nuova società è rappresentato dalle principali aree su cui le aziende già oggi operano: tra le altre, Erp, Business Intelligence, Iperconvergenza, Cloud, Networking e Cybersecurity, ma agirà anche con importanti investimenti, sia diretti che mediante acquisizioni mirate, su temi di frontiera quali Edge Computing, IoT, Digital Twin, Ai, Rpa e 5G, per accelerare la digitalizzazione delle imprese, dalle Pmi alla grande industria, dalla pubblica amministrazione alla sanità.

Nel complesso, la struttura è particolarmente solida, considerato che si basa su oltre 100 addetti e un fatturato che supera i 25 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA