Sabato 10 Agosto 2013

Lecco, è già in carcere

Lo accusano di rapina

L’uomo è stato portato ieri in tribunale per l’interrogatorio

Lecco

Si trova in carcere da maggio per scontare un cumulo di pene diventate definitive e ora si deve difendere da una nuova accusa: quella di essere l’autore di una rapina messa a segno lo scorso aprile, soltanto pochi giorni prima di finire in una cella nella casa circondariale di Pescarenico, in provincia di Piacenza.

Ieri mattina Cristian Villa, 42 anni, è stato tradotto in tribunale per l’interrogatorio di garanzia per rogatoria dopo che la Procura della Repubblica della cittadina emiliana gli ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare per il colpo fruttato 170mila euro.

Leggi i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 10 agosto

© riproduzione riservata