Lecco. Dai laboratori alle fabbriche  «Si cresce con l’innovazione»
Nella ex maternità ci sono gli spazi del PoliHub, incubatore e acceleratore d’impresa

Lecco. Dai laboratori alle fabbriche

«Si cresce con l’innovazione»

Confindustria e Politecnico impegnati nel trasferimento tecnologico

Lorenzo Riva: «Il nuovo PoliHub offre al sistema produttivo un’occasione di sviluppo»

Le imprese manifatturiere sono chiamate a nuove sfide e a investimenti per sostenere la competitività di mercati in trasformazione e in risposta a ciò mondo della ricerca e dell’industria a Lecco cercano insieme nuove strade di collaborazione per promuovere l’innovazione di prodotto, di materiali e di tecnologie.

Se ne è parlato nell’incontro dal titolo “Dal mondo della ricerca alle imprese. Laboratori, progetti, opportunità”, webinar organizzato da Confindustria Lecco Sondrio e Confindustria Bergamo con il Polo territoriale lecchese del Politecnico di Milano per informare le imprese sulle novità presenti nel Campus e sulle potenzialità di collaborazione fra i due mondi dell’industria e della ricerca.

Collaborazione che può trovare nuovo slancio e opportunità con l’insediamento nell’edificio dell’ex maternità del nuovo PoliHub Lecco Innovation Park&Startup accelerator a favore dell’avvio di nuovi progetti di innovazione.

A discuterne, dopo i saluti dei presidenti di Confindustria Lecco Sondrio, Lorenzo Riva, e di Confindustria Bergamo, Stefano Scaglia, c’erano il pro rettore del polo lecchese del Politecnico, Manuela Grecchi, Marco Tarabini, responsabile scientifico del Joint Research Center – Matt ed Enrico Deluchi, general manager PoliHub.

Per i nuovi laboratori sono intervenuti Giuseppe Andreoni di E4sport, Pierpaolo Ruttico di Creative Robotics, Simone Cinquemani di Bioinspired Systems, Francesco Braghin di Cryolab e Alessandra Pedrocchi di We-Cobot.

A ricordare quanto per l’industria locale sia importante il supporto di ricerca del Politecnico è stato Lorenzo Riva, che legge nel nuovo PoliHub «un segnale importante con cui l’ateneo offre al sistema produttivo un’occasione per ampliare gli orizzonti e avere accesso alle opportunità che derivano dalla ricerca e dal trasferimento tecnologico, vitali per lo sviluppo di tutte le aziende, anche di quelle più mature».

Stefano Scaglia ha sottolineato: «Il lancio del nuovo PoliHub è una tappa significativa in questo ambito e costituisce l’occasione di una riflessione comune fra Confindustria Bergamo e Confindustria Lecco e Sondrio, all’interno del percorso di collaborazione a tutto tondo avviata fra le due associazioni». Enrico Deluchi, general manager PoliHub per presentare PoliHub Lecco - Innovation Park & Startup Accelerator ha spiegato, fra l’altro, come PoliHub risponda a una delle mission dell’ateneo, quella di «creare impatto sociale ed economico per territorio di riferimento. Lo traduciamo nel supporto alla nascita e creazione e sviluppo di startup tecnologiche per creare valore attraverso modello di sviluppo sostenibile facendo leva su quelli che sono gli asset principali del Politecnico: scienza e tecnologia. Per farlo abbiamo una combinazione unica di talento umano e conoscenza, rapporti con le imprese, disponibilità di risorse per sostenere i progetti fin dalle fasi iniziali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA