Lecco, contro il guard rail in Super  Paura per Giulio Mascherpa
Il play Giulio Mascherpa, illeso per miracolo

Lecco, contro il guard rail in Super

Paura per Giulio Mascherpa

Il capitano del Basket Lecco e la fidanzata sono entrambi illesi - «Pioveva, mi è esplosa una gomma e l’auto è scivolata via. È andata bene»

Una partita vinta contro la squadra della propria città, un viaggio verso casa felice e spensierato, un incidente spettacolare ma fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica. Quasi per miracolo.

E’ la “parabola” che ha coinvolto domenica sera il capitano del Basket Lecco Giulio Mascherpa 27enne. È uscito praticamente illeso insieme alla fidanzata dopo che la sua automobile, appena fuori del tunnel dell’attraversamento, sulla rampa a scendere della Superstrada 36 in direzione Milano, ha bucato una gomma ed è scivolata via in una pericolosissima carambola. L’incidente (uno dei tanti che si sono verificati sabato sera sulla Super anche a causa del maltempo) verso le 21.30, giusto un’oretta dopo il successo dei suoi blucelesti contro Pavia al palazzetto del Bione.

«La verità? Ho avuto paura sul serio – racconta il giovane -. Io e la mia fidanzata ce la siamo vista brutta tanto che, mentre la macchina roteava fuori controllo, ci siamo abbracciati picchiando la testa l’uno contro l’altra al momento dell’impatto contro quel guard rail che probabilmente ci ha salvato la vita. I soccorritori mi hanno spiegato che, in quelle circostanze, la macchina di solito si capovolge. Ma per fortuna non è andata così. E alla fine non ci siamo fatti praticamente nulla, a parte il bernoccolo per la testata involontaria e un po’ di indolenzimento al collo. Niente che mi impedisca di tornare ad allenarmi».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 22 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA