Lecco. Cinque “esperti”   per Ciresa sindaco
Da sinistra Antonello Formenti, Fabio Dadati, Mauro Piazza, Peppino Ciresa, Daniele Nava e Antonio Rossi

Lecco. Cinque “esperti”

per Ciresa sindaco

Il candidato del centrodestra presenta i nomi che lo aiuteranno in caso di vittoria. E la giunta? «Ci sarà una squadra di governo di consiglieri e assessori giovane, preparata e dinamica»

«Una squadra di giovani assessori, ma anche cinque nomi esperti che mi aiuteranno dall’esterno: Antonio Rossi, Daniele Nava, Mauro Piazza, Antonello Formenti e Fabio Dadati».

Peppino Ciresa certifica quello che è ormai da tempo il senso della campagna elettorale di centrodestra: avanti i candidati consiglieri e i futuri papabili assessori, ma incassando anche l’interessamento diretto di alcuni dei padri nobili di Lega ed ex Pdl, tutti amministratori di lungo corso tra l’epopea Bodega e la giunta “verde-azzurra” a Villa Locatelli. «Ci sarà una squadra di governo di consiglieri e assessori giovane, preparata e dinamica che ci permetterà di risollevare questa città – commenta l’ex presidente di Confcommercio, riferendosi a quella che sarà realmente la Giunta in caso di vittoria al turno di ballottaggio del prossimo 4 e 5 ottobre - ma accanto a questo posso spendere una carta in più, che è il senso profondo del mio slogan elettorale: le cose si fanno bene se si fanno insieme: sono certo che porteremo valore aggiunto alla nostra città».

Appunto, i cinque nomi. «Antonio Rossi, neoeletto consigliere comunale, mi aiuterà nella gestione del dossier olimpico - spiega Peppino Ciresa, partendo dal candidato risultato più votato allo scorso turno del 20 e 21 settembre - un capitolo che non si limita unicamente all’evento sportivo, ma che coinvolgerà anche tutta la parte di sviluppo di quelle infrastrutture strategiche che attraverseranno il nostro territorio e che saranno realizzate per collegare Milano con i luoghi dove si svolgeranno le gare olimpiche. Daniele Nava sarà il mio principale interlocutore nei rapporti con il mondo produttivo lecchese; nei prossimi mesi affronteremo la più grande crisi economica dai tempi del dopoguerra, per questo ho chiesto a un affermato imprenditore come lui di collaborare con me in un periodo difficile».

Oltre a loro, anche i due consiglieri regionali del territorio. «Mauro Piazza seguirà la parte di attuazione della legge regionale sulla rigenerazione urbana - sottolinea Ciresa - uno strumento straordinario che ci permetterà di sanare le ferite che la coalizione che sostiene Mauro Gattinoni ha creato in questi anni con l’attuale Piano di governo del territorio. Antonello Formenti coordinerà il lavoro di ricerca di fondi e gestione di tutta la parte del  bilancio comunale affinché si trovino le risorse necessarie per realizzare a pieno la nostra idea di città».

Infine, il presidente di Lariofiere (storico volto di An e Pdl locali), Fabio Dadati, che “proseguirà nel lavoro che ha già iniziato a sviluppare con la consulta del turismo che punta a implementare una visione complessiva sul turismo che possa favorirne sviluppo e lavoro giornaliero. Per fare tornare a splendere la nostra città – conclude Peppino Ciresa - c’è bisogno di sinergia, è sotto gli occhi di tutti come la coalizione che sostiene Mauro Gattinoni abbia ridotto la nostra città. Con la mia Giunta e la mia maggioranza insieme a Antonio, Daniele, Mauro, Antonello e Fabio sono certo che faremo bene per la Lecco di oggi e di domani».


© RIPRODUZIONE RISERVATA