Lecco: centro collaudi stop  La targa si prende a Como o a Sondrio
La sede della motorizzazione di Lecco, chiude il centro collaudi

Lecco: centro collaudi stop

La targa si prende a Como o a Sondrio

Per collaudare un veicolo, che va immatricolato, non lo si potrà più fare in provincia di Lecco

LECCO

La nostra città o meglio la nostra provincia perde un altro pezzo: il centro collaudi dei veicoli. D’ora in poi per collaudare un veicolo, che ha messo il gancio di traino o che deve essere re-immatricolato, non lo si potrà più fare in provincia di Lecco, ma in Motorizzazione a Como o Sondrio.

Ci sarebbe anche Bergamo ma il capoluogo orobico ha deciso di rifiutare i veicoli provenienti da Lecco, per mancanza di personale autorizzato. Una doccia fredda per gli automobilisti lecchesi, costretti a sobbarcarsi la trasferta a Como o Sondrio per poter collaudare un veicolo. Meno servizi e più costi, così in poche parole si traduce questa novità, che dopo tagli su tagli si trova sempre meno autonoma e sempre più dipendente da altre realtà. Fino a qualche anno fa, il collaudo di un veicolo lo si faceva a Pescarenico, vicino alla caserma dei vigili del fuoco, poi da un paio di anni il collaudo lo si poteva fare nell’area degli spettacoli viaggianti, area del Bione.

Ma anche lì eccoci a una vera telenovela relativa all’area indicata per accogliere la nuova caserma dei vigili del fuoco. Ora nell’area si è deciso di accogliere le strutture per gli immigrati mentre nell’area restante dove erano state poste provvisoriamente i mezzi per i collaudi dei veicoli da parte della Motorizzazione di Lecco, sono stati destinati ai rom che erano accampati vicino al Centro Sportivo del Bione. Le agenzie automobilistiche sapevano che prima o poi si sarebbe arrivati a questa scelta che sarebbe stata presa per mancanza di personale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA