Lecco, caos differenziata   Mucchi di sacchi per strada
Mucchi di sacchi non ritirati ieri nelle strade del centro (Foto by menegazzo)

Lecco, caos differenziata

Mucchi di sacchi per strada

Gli avvisi gialli incollati da Silea avvertono degli errori

«Ma così la città è ridotta in pessime condizioni»

«Non si capisce più niente». Il termine utilizzato realmente dall’anziano lecchese che, in piazza Garibaldi, era fermo ieri in tarda mattinata a leggere il talloncino lasciato sui sacchi di rifiuti non ritirati era molto più colorito e rendeva ancora meglio l’idea dell’insofferenza dei cittadini nei confronti della situazione che ieri è tornata a creare disagio e disordine, oltre che fastidio nella popolazione.

Centinaia di sacchi sono stati lasciati da Silea nelle vie e nelle piazze della città, in quanto non conformi rispetto alle nuove indicazioni.

Così, il biglietto da visita del cuore di Lecco ieri è stato costituito non dal Matitone o dalla Torre Viscontea, dal (chiuso) Teatro della società piuttosto che dalla pista di ghiaccio: a caratterizzare il capoluogo ieri sono stati i cumuli di spazzatura, con i sacchi etichettati dagli addetti che evidentemente hanno avuto indicazione di non ritirare nulla che non fosse perfettamente in regola.

Ai cittadini, che pure concordano con la necessità di dare un segnale preciso, questa cosa non è comunque piaciuta. «Lasciare la città in queste condizioni non mi sembra la soluzione migliore. Ne esce un’immagine pessima del capoluogo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA