Lariosoccorso, ospedale e pompieri
Il Comune premia gli eroi del Covid

Erba: uno stanziamento speciale deciso dalla giunta grazie all’avanzo del bando. L’assessore: «Giusto riconoscere l’impegno di chi si è distinto»

Lariosoccorso, ospedale e pompieri Il Comune premia gli eroi del Covid
I volontari di Lariosoccorso si sono occupati anche della consegna dei pasti alle persone in difficoltà (Archivio)

Ventiseimila euro da dividere tra Lariosoccorso, ospedale Fatebenefratelli e Vigili del fuoco. La giunta comunale ha deciso di premiare tre istituzioni erbesi che hanno lottato in prima linea nell’emergenza Covid-19: i fondi sono un avanzo del bando da 150mila euro aperto tempo fa dal Comune per aiutare imprese e associazioni in difficoltà.

Nelle scorse settimane, l’assessore alle finanze Gianpaolo Corti aveva detto che i fondi avanzati dal bando sarebbero stati utilizzati per fini sociali. Alla fine la giunta ha scelto la via della donazione diretta.

«Con il bando da 150mila euro - ricorda l’assessore - siamo riusciti a rispondere a tutte le richieste pervenute, abbiamo finanziato il 70 per cento delle spese anti Covid sostenute dalle attività senza però esaurire lo stanziamento. Ci è sembrato giusto utilizzare quei soldi sempre per fini sociali, dandoli a istituzioni che nel 2020 si sono particolarmente distinte nella lotta contro la pandemia e nel sostegno dei cittadini».

L’avanzo di cui parla Corti è pari a 26.210 euro: 10mila euro finiranno al Lariosoccorso, 14mila euro all’ospedale Fatebenefratelli (che in queste settimane sta promuovendo un progetto per seguire gli ex-malati di Covid-19 nel corso dei prossimi mesi), 2.210 euro al distaccamento erbese dei vigili del fuoco (attraverso l’associazione Amici dei Pompieri - Gruppo Santa Barbara Onlus).

© RIPRODUZIONE RISERVATA