Ladri senza pietà

depredate 30 tombe

Via le statue e i vasi. Il camposanto preso di mira da una banda di ladri

Hanno portato via gli oggetti in rame e bronzo

La gente indignata: «Sono dei disgraziati»

Ladri senza pietà depredate 30 tombe

Oltre trenta tombe depredate, via oltre 10 statue in bronzo e rame, porta vasi e porta lumini, oltre a 50 metri di pluviale.

Rubati 50 metri di canalina

È il bilancio della razzia fatta l’altra notte al cimitero di Osnago, scoperta la mattina presto da due addetti alla pulizia delle strade, verso le 8. Subito all’ingresso del cimitero è comparso un cartello dell’amministrazione comunale che avvisava tutti dell’accaduto: «Si avvisa la cittadinanza che nella notte di martedì 22 luglio alcuni ignoti sono entrati nel cimitero comunale provocando danni e furti a carico di alcuni monumenti funerari».

Il servizio completo con le testimonianze su La Provincia in edicola mercoledì 23

© RIPRODUZIONE RISERVATA