Martedì 06 Maggio 2014

La tragedia assurda di Matteo

Il pm chiede tre anni e due mesi

La sentenza per la tragedia di Matteo La Nasa verrà pronunciata il 22 settembre ma ora un punto certo è stato raggiunto: ieri pomeriggio il pm Mattia Mascaro ha concluso la sua requisitoria e richiesto la pena di tre anni e due mesi di carcere per Davide Vassena, il giovane lecchese che si trovava alla guida dell’auto investitrice.

Nella precedente udienza il pubblico ministero Giuseppe Pellegrino non aveva prestato il consenso al patteggiamento che era stato proposto di un anno e sei mesi.

L’incidente si era verificato il 18 luglio del 2010 quando Davide Vassena, 21 anni, perse il controllo della sua vettura e investi Matteo La Nasa che si trovava seduto a un tavolino del bar “Caminetto” di Versasio in compagnia della fidanzata e dei genitori di lei. Matteo morì il 21 novembre del 2011, dopo sedici mesi di coma vigile.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola stamattina, 6 maggio

LECCO

© riproduzione riservata