LA RUSSIA ATTACCA L’UCRAINA
BLITZ CON VITTIME IN DIVERSE CITTÀ

Vladimir Putin esorta le forze di Kiev a consegnare le armi e “andare a casa”: l’operazione militare è per proteggere il Donbass. VIDEO

LA RUSSIA ATTACCA L’UCRAINA BLITZ CON VITTIME IN DIVERSE CITTÀ
Esplosioni dopo i bombardamenti

La Russia ha iniziato l’attacco all’Ucraina .Il presidente russo Vladimir Putin esorta le forze ucraine a consegnare le armi e “andare a casa”: l’operazione militare è per proteggere il Donbass. Gli attacchi militari contemporanei stanno avvenendo in diverse città strategiche come Kharvik, Odessa ma anche nella capitale Kiev. Il presidente americano Biden ha condannato l’attacco. Mario Draghi: “Da Putin atto ingiustificato e ingiustificabile”.

Non solo sul confine, ma fino a Odessa, Kharvik, Mariupol, Leopoli e, conferma l’inviato dell’Ansa, anche nella capitale Kiev, dove sono suonate le sirene d’allarme e i russi avrebbero tentato di prendere il controllo dell’aeroporto.

La presidenza ucraina ha diffuso una foto che mostra un’esplosione nella capitale, uno scoppio con una densa nuvola di fumo, vicino ad un parco. Forze russe sarebbero entrate in Ucraina anche dalla Bielorussia e dalla Crimea. Kiev afferma di aver abbattuto un caccia russo nell’Est.Per la Cnn, l’attacco avrebbe già fatto centinaia di vittime.

https://www.laprovinciadicomo.it/videos/video/lattacco-allucraina_1052923_44/

La condanna dell’Italia

«Il Governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina. È ingiustificato e ingiustificabile. L’Italia è vicina al popolo e alle istituzioni ucraine in questo momento drammatico. Siamo al lavoro con gli alleati europei e della Nato per rispondere immediatamente, con unità e determinazione». Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio Mario Draghi.

Segue la nota di Di Maio: «L’operazione militare russa è una gravissima e ingiustificata aggressione, non provocata, ai danni dell’Ucraina, che l’Italia condanna con fermezza. Una violazione del diritto internazionale. L’Italia è al fianco del popolo ucraino, insieme ai partner Ue e atlantici».

Ursula von der Leyen: in programma un pacchetto di sanzioni

Una riunione straordinaria della Commissione europea è stata convocata per le 9.30 dalla presidente Ursula von der Leyen in vista del vertice europeo che si terrà a Bruxelles. La presidente ha rilasciato una dichiarazione intorno alle 8.30, dichiarando il sostegno dell’Europa nei confronti dell’Ucraina e la preparazione di un pacchetto di sanzioni contro la Russia.

Il messaggio del presidente russo Vladimir Putin sull’avvio di un’operazione militare era probabilmente registrato. Lo riporta il Guardian. Secondo alcuni osservatori Putin lo avrebbe registrato lunedì 21 febbraio. I metadati mostrano, infatti, che il file del video è stato caricato sul sito del Cremlino il 21 febbraio. La Borsa di Mosca è crollata oltre il 19%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA