La carta del quotidiano  per i cataloghi di Versace
Mario Ratti, presidente Csq

La carta del quotidiano

per i cataloghi di Versace

Al Centro Stampa Quotidiani che realizza anche La Provincia l’innovativa scelta della maison di alta moda

La carta del quotidiano è di moda. Un incontro di eccellenze che si valorizzano e rendono ancora più affascinante il proprio lavoro grazie a uno scambio di competenze, quello che è avvenuto al Centro stampa quotidiani di Erbusco, che appartiene al Gruppo Sesaab e all’Editoriale Bresciana.

La rotativa usata per i nostri giornali ha svolto un’importante missione per il gruppo Versace: tre cataloghi, due da 96 pagine e uno da 64, per la sfilata autunno inverno 2018 e 2019, la collezione uomo e donna e gli accessori. La scelta speciale è stata proprio questa: stampare il materiale non sulla solita carta patinata, bensì su quella dei quotidiani. Un impegno che ha richiesto test appositi di stampa e la consulenza a sostegno dell’area grafica della maison: questo in modo da trattare le immagini in maniera impeccabile, come ha raccontato all’Eco di Bergamo Dario De Cian, direttore generale di Centro Stampa Quotidiani. All’origine della scelta di Versace, l’idea di puntare su un prodotto innovativo, che si staccasse dalla consuetudine dei cataloghi del fashion e trasmettesse sensazioni nuove, ma allo stesso tempo evocative di qualcosa che ha saputo attraversare il tempo.

Oltretutto, con questo tipo di carta si può contare su una stampa molto più rapida, oltre che economica, con la chance di tirature ridotte grazie alla rotativa. Dietro, un lavoro approfondito per garantire la qualità delle immagini che nella moda sono tutto e di cui bisognava curare ogni minimo elemento. E naturalmente attraverso carta riciclata e certificata, con quella ecosostenibilità che oggi è fondamentale anche per le maison.

A Erbusco è avvenuta la stampa e va detto che non si tratta di un debutto assoluto per il centro: in passato si era infatti occupato del catalogo di una collezione di Boggi. In ogni caso, rappresenta un’apertura verso una nuova attività nel mondo del lusso e una nuova opportunità di affari, come ha definito l’operazione Mario Ratti, consigliere del gruppo Sesaab e presidente del Centro stampa quotidiani. Quindi in futuro è possibile svolgere lavori per altri settori.

Tra le peculiarità sottolineate in questo lavoro, la decisione di Versace di mantenere la zigrinatura e i fori nella carta tipici proprio della stampa su rotativa. Un modo per raccontare visivamente, e valorizzare, la propria scelta, ma anche per rendere omaggio a un procedimento sempre pieno di fascino come la nascita di un quotidiano. Proprio come il mondo della moda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA