Il Tar dà ragione all’ospedale  Sorrentino è fuori
Francesco Sorrentino

Il Tar dà ragione all’ospedale

Sorrentino è fuori

«Niente pendenze» - Aveva fatto ricorso contro il bando per la selezione di laboratori odontotecnici

Lecco

Il Tar ha dato ragione all’Azienda ospedaliera di Lecco: respinta l’istanza presentata dagli avvocati dell’odontotecnico Francesco Sorrentino con la quale si chiedeva l’annullamento del bando per la selezioni di laboratori odontotecnici da inserire nell’albo aziendale.

Con il nuovo bando, Sorrentino, a processo davanti al collegio del Tribunale cittadino con l’accusa di concorso in concussione per la nota vicenda della presunta mazzetta pagata da un imprenditore per “oliare” una pratica in Comune, era di fatto stato estromesso dall’elenco di professionisti da cui l’Azienda ospedaliera “pesca” per incarichi esterni.

Nel documento approvato lo scorso primo luglio è infatti stato introdotto il criterio dell’«assenza di procedimenti penali in corso o anche di condanne con sentenza non passate in giudicato per reati contro l’Amministrazione pubblica»: proprio il caso dell’odontotecnico lecchese.

Tutti i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 25 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA