Il Ponte Vecchio chiude per lavori

«Ma non riapriamolo più»

Il provvedimento, confermato dall’assessore Rota, scatterà dalla metà di maggio

In Provincia, Simonetti cambia idea: «Dalla Sovrintendenza notizie straordinarie, era un castello va tutelato»

Il Ponte Vecchio chiude per lavori «Ma non riapriamolo più»

Il Ponte Azzone Visconti sarà chiuso dalla metà di maggio in poi per una decina di giorni.

La decisione deve essere ancora formalizzata ma con tutta probabilità, finito il periodo festivo (1 maggio compreso), sarà resa nota la data ufficiale di inizio del cantiere per la messa in sicurezza del Ponte Vecchio. Ad annunciarlo l’assessore Francesca Rota , che fa sapere: «I lavori che riguardano la sostituzione dei guard-rail e della messa in sicurezza di tutto quanto è il percorso sulla carreggiata del ponte, partiranno dopo la fine delle festività pasquali e del 1° maggio. Sarebbe stato complicato chiudere in questo periodo». I lavori dovrebbero occupare una decina di giorni:.

Intanto, però, l’assessore provinciale alla Viabilità Stefano Simonetti, è passato dalla volontà di tenere il Ponte Vecchio sempre aperto, all’idea di chiuderlo per lungo periodo per permettere i lavori di approfondimento storico: «Ho partecipato – rivela Simonetti - a una riunione con la Soprintendenza e con l’architetto Chiara Rostagno e ho scoperto che il Ponte ha una storia eccezionale che merita un approfondimento specifico.

E alla luce della riunione con la dottoressa Rostagno, chiedo di chiudere subito il ponte per permettere verifiche e messa in sicurezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA