Il lago visto dall’alto, un video col drone  sul “Borgo più bello”
Una delle immagini di Mandello realizzate con il drone e tratte dal video di Simone Sergi che ha vinto il concorso sui Borghi più belli d’Italia

Il lago visto dall’alto, un video col drone

sul “Borgo più bello”

Simone Sergi ha vinto il concorso di Sestri

Una panoramica tra Lecco e Colico tra strade, campanili

e attori che dipingono, suonano e lavorano nei paesi

Il fascino del lago d’inverno con le spiagge innevate gli fanno vincere il concorso dedicato ai Borghi più belli d’Italia al festival “Levante drone” di Sestri Levante.

Frequentatore del Lario

Simone Sergi di Sesto San Giovanni, assiduo frequentatore del Lario, ed in particolare del tratto tra Lecco e Colico, ha girato un video insolito dal titolo “Quel ramo che volge a mezzogiorno, acqua, aria terra del lago di Como”. Insolito o meglio lontano dallo standard dei cieli azzurri, dei fiori colorati e dei panorami estivi.

«Quando ho deciso di partecipare al concorso avevo già un’idea e soprattutto su quali paesi del Lario puntare, da Lecco verso Varenna, Dervio con Corenno e Colico, soffermandomi anche su Como, Gravedona e Bellagio. Un’area piena di storia, di cultura, e di panorami mozzafiato, che per un concorso sui borghi d’Italia era il luogo perfetto. In più aveva il vantaggio che è vicino a casa per le riprese».

Ed è qui che scatta la differenza: «Ho girato sia con il drone sia con la telecamera a terra, riprendendo le strade e i campanili, le persone e le montagne, il lago e il mercato, il cielo e gli artisti - prosegue Simone Sergi -. Infatti il mio video è intercalato da attori che dipingono, suonano e lavorano».

Il ritmo è incalzante, come la musica, e il cambio di scena è continuo così da tenere alta l’attenzione.

https://www.youtube.com/watch?v=QEt-8LEJcHE&t=15s

Altri particolari su La Provincia in edicola mercoledì 10 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA