Il Consiglio di Torre verso Bergamo  Raccolto il mandato dei residenti
Il sindaco Eleonora Ninkovic (seconda da sinistra) con il senatore Arrigoni (primo da destra)

Il Consiglio di Torre verso Bergamo

Raccolto il mandato dei residenti

Gli amministratori cercheranno di concretizzare la volontà manifestata con le firme. Il sindaco Ninkovic entusiasta e il senatore Arrigoni appoggia l’azione di Comitato e Comune

L’avallo del consiglio comunale – che pure non è mai stato in dubbio – è arrivato puntuale: la corsa di Torre de’ Busi verso la “casa madre” bergamasca è partita ufficialmente.

L’ultima seduta dell’assise consiliare, dunque, ha sancito quello che in realtà già si sapeva: in paese la maggior parte dei cittadini intende tornare in Provincia di Bergamo e gli amministratori cercheranno di concretizzare la volontà che i residenti hanno messo nero su bianco in massa.

La raccolta di firme del Comitato tutela del territorio, infatti, ha incontrato l’adesione di ben 918 persone su un totale di 1.722 aventi diritto al voto. Ora, sarà dunque il Comune a farsi carico dei passaggi successivi, avendo recepito l’ente locale la richiesta formulata dai firmatari.

Ad appoggiare l’iter e l’azione di comitato e Comune anche il senatore leghista della Lega Nord, Paolo Arrigoni, che sta seguendo da vicino queste operazioni e che ha parlato di “esercizio di democrazia dal basso”.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 3 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA