IL CONSIGLIERE PALERMO

ARRESTATO A SCUOLA

Ernesto Palermo è stato prelevato dai finanzieri all’istituto professionale Romegialli di Morbegno

IL CONSIGLIERE PALERMO ARRESTATO A SCUOLA
Il consigliere comunale Ernesto Palermo è stato arrestato dalla Guardia di finanza
(Foto di Menegazzo Sandro)

Si è appreso ieri sera che uno dei dieci arresti nell’inchiesta sulla ’ndrangheta della Dda di Milano, diretta dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini, è stato operato dalla Guardia di finanza del capoluogo lombardo in Valtellina.

A finire in carcere è stato Ernesto Palermo, 46 anni, residente a Galbiate (Lecco), consigliere comunale di Lecco eletto con il Pd nella maggioranza, che si sarebbe adoperato a più riprese per aiutare il clan di Mario Coco Trovato. Il politico è stato arrestato dai finanzieri a Morbegno (Sondrio), nell’istituto professionale Romegialli dove era docente di ruolo, un coordinatore in una classe prima.

Quando i militari oggi hanno prelevato a scuola il docente, nell’ambito degli arresti per associazione a delinquere di stampo mafioso, corruzione, estorsione e turbativa d’asta nel Lecchese, alcuni allievi del professore hanno accusato improvvisi malori e c’è stato chi ha lasciato le lezioni per fare ritorno a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA