Il “battesimo” degli ausiliari del traffico  Nessuna multa: merito della nevicata
MERATE - Ausiliari del traffico in città (Foto by Fabrizio Alfano)

Il “battesimo” degli ausiliari del traffico

Nessuna multa: merito della nevicata

Merate, l’incaricato non aveva le buste impermeabili

necessarie per proteggere i verbali dall’umidità

Automobilisti “graziati” dalla neve. Ieri è stato il giorno in cui per le vie della città ha cominciato a girare l’ausiliario del traffico. Ma le multe non sono “fioccate”; anche perché dal cielo già cadeva un’abbondante nevicata.

Non adeguatamente attrezzato, l’ausiliario del traffico, incaricato dalla Sct di Alassio, che ha avuto dall’amministrazione comunale l’incarico di controllare il pagamento del dovuto da parte degli automobilisti che utilizzano gli stalli dietro il palazzo municipale, sotto le mura di Castello Prinetti e lungo via Papa Giovanni XXIII, si è dovuto rassegnare a un solo giro di controllo.

Se infatti avesse estratto dalla giacca il blocchetto per le multe, i foglietti, una volta infilati sotto i tergicristalli, si sarebbero velocemente trasformato in poltiglia.

Sarebbe servita una busta impermeabile, come avviene altrove; ma, non avendola in dotazione, l’incaricato si è dovuto limitare a prendere mentalmente nota del rispetto più o meno diffuso delle regole.

L’articolo completo con le aree e rischio multa sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA