I pendolari al presidente Mattarella  «Venga a vedere i luoghi del disastro»
La scena dell’incidente ferroviaria costato la vita a tre persone

I pendolari al presidente Mattarella

«Venga a vedere i luoghi del disastro»

Anche i comitati dei viaggiatori delle province di Como e di Lecco tra i firmatari della lettera al Capo dello Stato dopo la tragedia ferroviaria tra Segrate e Pioltello. Leggi la lettera al presidente Mattarella

Anche le organizzazioni comasche e lecchesi hanno aderito alla lettera appello inviata dai Comitati pendolari della Regione Lombardia al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per chiedergli «un suo diretto e forte intervento nei luoghi della tragedia». La richiesta di una presenza del Capo dello Stato è in riferimento al deragliamento del treno del 25 gennaio 2018 tra Pioltello e Segrate (Milano) costato la vita a tre pendolari oltre a decine di feriti. «Troppo spesso in Italia il trasporto regionale su ferro e gomma non sembra interessare le istituzioni in modo soddisfacente, né tantomeno i mezzi di comunicazione, che danno risalto alle nostre vite solamente in casi di grave incidente o di eccessivi disagi». Alla lettera appello, tra gli altri, hanno aderito il Comitato viaggiatori della Milano-Asso, i comitati pendolari del Meratese, il comitato pendolari della Milano-Mariano/Camnago, il comitato pendolari Como-Lecco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA