«Devo curarmi, non ce la faccio  Costretto a  vendere i miei cavalli»
Stefano Maesani con i suoi due pony che è costretto a vendere

«Devo curarmi, non ce la faccio

Costretto a vendere i miei cavalli»

L’appello di un allevatore di Albavilla

Si chiamano Tea e Sparky e sono due splendidi pony. Tea è la mamma di dodici anni con il manto bruno mentre Sparky e il figlio di cinque anni con il manto pezzato. I due pony sono stati accuditi amorevolmente per anni da Stefano Maesani ma ora cercano una nuova casa. Il proprietario purtroppo deve iniziare un ciclo di cure e non può seguire come vorrebbe i due animali.

«Sono affetto da sclerosi multipla e purtroppo questo mi debilita e limita la mia possibilità di accudire i due pony, il lavoro in una stalla è sempre molto ed è pesante - spiega Mesani a questo proposito - Oltretutto adesso devo iniziare un ulteriore ciclo di cure e questo mi toglie anche diverso tempo, mia moglie ama gli animali ma non le posso chiedere di badare alla stalla».

Maesani quindi vuole cedere i due pony ma a delle condizioni precise, vuole vedere gli animali felici: «Sulla cifra ci si può mettere d’accordo, non sono in cerca di soldi. Una cosa è certa: non voglio però vederli separati e ci tengo vengano trattati bene, se qualcuno li vuole può contattarmi attraverso Facebook. Sparky il figlio non è castrato ed è cinquanta centimetri al garrese, la madre invece, Tea, è già stata sellata. I due pony in questo momento sono da me ad Albavilla».


© RIPRODUZIONE RISERVATA