Grandola: il cervo attraversa   Altro scontro con l’auto
La cerva morta lungo la Statale Regina

Grandola: il cervo attraversa

Altro scontro con l’auto

Tanto spavento e danni ingenti per l’automobilista, l’animale è invece morto

Cerva morta sul colpo e auto seriamente danneggiata. E’ l’esito dell’ennesimo incidente causato da selvaggina nella zona della centrale di Grandola, in un tratto in cui la statale Regina corre proprio ai margini della radura.

E’ successo domenica e l’automobilista coinvolto, per fortuna uscito illeso, si è preso comunque un bello spavento per il pericolo corso. A Ponte del Passo, altro luogo a forte rischio di attraversamento, da qualche anno l’Amministrazione provinciale provvede a posizionare dei fili elettrificati a bordo strada e la soluzione sembra efficace; a Grandola, a causa di numerosi accessi privati, risultava praticamente impossibile e in un primo momento erano stati installati dei cartelli segnaletici di pericolo attraversamento animali.

L’incidente di domenica, tuttavia, è avvenuto oltre il tratto più a rischio. «Nell’ultimo caso la cerva è sbucata in strada fuori dal tratto controllato – dice a questo proposito Marco Testa, comandante della polizia provinciale – Il sistema installato ha quasi risolto del tutto la problematica: il segnale sonoro viene emesso quando un cervo si avvicina alla strada e, nel contempo, stanno sopraggiungendo auto e si è rivelato davvero efficace: a fronte di 25/30 incidenti annui provocati da selvaggina, siamo scesi a 2/3. Un risultato piuttosto significativo».

L’articolo completo su La Provincia di martedì 9 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA