Gastrolario stile Expo  Tre giorni di eccellenze
Umberto Butti, Jacopo Fontaneto, Giacomo Guffanti e Claudio Bizzozero ieri all’Hotel Imperiale

Gastrolario stile Expo

Tre giorni di eccellenze

Moltrasio Da domani a lunedì convegni e laboratori all’Imperiale

con i 50 produttori e Coldiretti Bizzozero: «Tradizioni da rilanciare»

Promuovere i prodotti agroalimentari del territorio e favorire l’incontro fra produttori, ristoratori e consumatori.

È terminata l’attesa per Gastrolario Expo, il “salotto buono” dell’agroalimentare made in Como-Lecco in programma da domani a lunedì 2 dicembre nella prestigiosa cornice dell’Hotel Imperiale di Moltrasio.

Sarà possibile incontrare oltre 50 produttori agroalimentari locali, assaggiarne ed acquistarne le specialità, assistere agli incontri (tutti con ingresso libero, a partire da domani alle 10.30) che vedranno protagonista assoluta l’eccellenza lariana: dai salumi ai formaggi, ma anche polenta, ortaggi, dolci tipici e così via. Il tutto all’interno di un percorso nelle prestigiose sale dell’Imperiale.

«Siamo soddisfatti non solo degli esiti della rassegna, ma anche di questa iniziativa conclusiva – ha sottolineato Claudio Bizzozero, ideatore di Gastrolario - dobbiamo il merito al direttore dell’Imperiale Umberto Butti che ha avuto l’idea di proporre in tempi record questa due giorni, facendoci affiancare da Coldiretti che nel settore agroalimentare ha esperienza. Il chilometro 0 è un elemento importante per l’economia del territorio, per chi produce ma anche per il risultato che poi si trova nel piatto».

«Il sogno nel cassetto è che, a partire da questa iniziativa, si possa cominciare a far rete tra produttori e ristoratori, per avere una filiera corta anche nel settore agrituristico che consenta a chi frequenta i nostri ristoranti di trovare prodotti di qualità a km 0».


© RIPRODUZIONE RISERVATA